Archives

Appunti

Dal Politeama alla Cattedrale, per un totale di circa un chilometro e mezzo: tanto è lunga l’isola pedonale che si potrà percorrere a Palermo fino alla fine delle festività natalizie. Un vero regalo per i palermitani e i turisti che potranno passeggiare con tutta calma lungo le arterie principali del centro storico cittadino, ammirarne i monumenti, fare shopping e fermarsi a mangiare.

Leggi tutto

Appunti

Spettacolare, amatissimo, affollato, sorprendente, colorato: in una parola il Festino. Torna il 14 luglio, attesissima come sempre, la celebrazione che Palermo dedica ogni anno alla sua patrona Santa Rosalia. L’edizione numero 391 è stata affidata alla direzione di Lollo Franco che ha costruito l’evento intorno al tema della Misericordia, coinvolgendo nel suo progetto maestranze e artisti siciliani.

Leggi tutto

Appunti

Nel 1409, Martino il Giovane morì prematuramente di malaria e il trono passò al padre, per un curioso caso di eredità al contrario, per così dire. La Sicilia fu unificata al regno di Napoli e perse definitivamente la propria indipendenza. Palermo non era più capitale. Niente più re e regine di Sicilia. In compenso, nel marzo 1415, a Palermo arrivò il primo vicerè, Don Juan de Peñafiel.
I siciliani, che ancora non si erano rassegnati alla caduta di prestigio, videro in lui una possibilità… subito stronacata. Il fratello di Juan, Alfonso, capì presto cosa stavano tramando a Palermo e dopo 13 mesi richiamò il vicerè in Spagna.

Leggi tutto

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO