Gusti-Bus

GustiBus: la Cassatella di Castellammare del Golfo

Durante una gita verso San Vito Lo Capo o verso la Riserva Naturale dello Zingaro, una tappa quasi obbligatoria è quella a Castellammare del Golfo dove acquistare le mitiche cassatelle, ravioli dolci fritti ripieni di ricotta e gocce di cioccolato, spolverati di abbondante zucchero a velo. Il nostro GustiBus quindi oggi si ferma a Castellammare, come tradizione estiva vuole, per parlare delle origini di questa ricetta.

Le prime testimonianze relative alle cassatelle risalgono al 1700 presso Calatafimi Segesta, cittadina accanto a Castellammare dove si ritiene che la ricetta originale abbia origine. Solitamente questo dolce veniva preparato nei periodi di Pasqua o Carnevale, ma oggi è possibile trovarlo in tutta la zona del trapanese in qualsiasi momento dell’anno, essendo diventato uno dei dolci tradizionali della cucina siciliana più famosi.

Il segreto della bontà delle cassatelle (o cassatedde, o cappidduzzi) deriva dalla ricchezza del suo contenuto e dal contrasto con l’impasto che lo racchiude: la ricotta di pecora viene lavorata finemente con zucchero, cannella e gocce di cioccolato, così come per la maggior parte dei dolci della tradizione, e posta al centro di un fazzoletto di pasta aromatizzata al vino Marsala e alle scorze di limone, che donano quel tocco acidulo perfetto, soprattutto a seguito della frittura in abbondante olio, creando una crosticina golosa e abbrustolita.

Così come abbiamo già visto parlando di altri dolci della tradizione Siciliana, anche in questo caso ci sono alcune varianti della stessa ricetta, in base alla zona in cui essa viene realizzata: nel palermitano vengono realizzate con ripieno ai fichi (simili ai buccellati) oppure nella zona di Agira con all’interno mandorle e cacao. Sempre nella zona del trapanese, poi, troviamo anche una versione salata con all’interno ricotta farcita con aromi e condita con brodi di carne o pesce oppure ragù.

Durante un viaggio in Sicilia l’assaggio di una cassatella è una tappa quasi obbligatoria, un piccolo momento godurioso che renderà sicuramente più dolce la giornata!

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO