Il pullman racconta...

Termini Imerese tra natura, storia e cultura

Oltre ad essere un importante punto di riferimento commerciale per la Sicilia, Termini Imerese racchiude delle particolarità forse non note ai più, ma estremamente caratterizzanti per il territorio.

Basti pensare al nome stesso del Comune per rievocare subito le sue antiche origini: la cittadina sorge infatti in prossimità di Himera, colonia greca fondata nel 648 a.C. e delle sue omonime sorgenti di acque calde, ancora oggi utilizzate per fini termali. Thermai Himeraìai è dunque il nome originario del luogo dove sorge Termini Imerese e da cui prende il nome, evocante un passato dalle forti influenze greche.

Il sito archeologico si sviluppa in un’area vastissima, di cui solo una piccola parte è stata oggetto di scavi: le rovine sono ad oggi visitabili, così come i due Musei dove vengono raccolti i reperti e le ricostruzioni del tempio della Vittoria di Himera. Poco distante, inoltre, sorge la Riserva Naturale Orientata di Monte San Calogero, ricca di flora e fauna tipica della zona, oltre alle tracce degli eremiti che in passato hanno scelto di passare la propria vita nel silenzio di quest’area totalmente immersa nella natura.

Oltre ai resti archeologici, agli stabilimenti termali e alla riserva naturale, la zona rappresenta anche un importante luogo di interesse dal punto di vista culturale e della tradizione siciliana: è proprio di Termini Imerese uno dei Carnevali più antichi d’Italia, del quale sono stati ritrovati documenti scritti risalenti alla fine del 1800 che ne testimoniano l’accurata organizzazione. Anche la Sala La Barbera, che sorge all’interno del Palazzo del Comune di Termini Imerese, riscontra particolare interesse dal punto di vista artistico, grazie al ciclo pittorico in essa ospitata, realizzato da Vincenzo La Barbera, appunto, riguardante la storia e gli avvenimenti dell’antica Himera. La sala rappresenta una delle più importanti testimonianze dell’arte pittorica manieristica in Sicilia.

Per coloro che amano girare per luoghi inediti tutti da scoprire, Termini Imerese e le sue peculiarità possono essere un’opzione per chi vuole ampliare il proprio itinerario in provincia di Palermo.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO