Appunti

Tour virtuali dei musei: una mini guida

Viaggiare è sinonimo di scoperta, di novità e di apprendimento di tradizioni, storie e culture diverse dalle nostre. I musei e i monumenti rappresentano l’emblema di questo concetto, racchiudendo tesori che parlano del mondo in ogni suo aspetto: ma se non ci si può recare in un museo? È il museo a venire da voi!
In questo particolare periodo storico, infatti, alcuni tra i più importanti poli museali del mondo hanno messo a disposizione diversi tour virtuali all’interno delle loro mura, permettendo a milioni di visitatori, dotati solo di connessione internet come biglietto d’ingresso, di visitare le collezioni più importanti. 

Musei nel mondo

Parigi, va da sé, diventa facilmente una delle capitali virtuali d’eccellenza grazie all’accuratezza delle descrizioni e dei percorsi proposti dal Museo del Louvre (che non solo prevede approfondimenti sulle collezioni, ma anche sugli ambienti stessi che le ospitano), il Musée d’Orsay e la Reggia di Versailles che, in collaborazione con Google, hanno organizzato dei tour estremamente variegati con elementi testuali, foto, panoramiche a 360 gradi e video di approfondimento storico. 

Anche New York fa la sua parte, la città che non dorme mai svela tutta la sua bellezza online grazie ad un piano ideato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di New York che prevede visite nei principali musei (particolarmente accurata quella del MET), repliche web degli spettacoli di Broadway e del Metropolitan Opera, informazioni e curiosità su tutta la città, andando oltre Manhattan, cogliendo questa particolare occasione per mostrare gli altri quartieri della Grande Mela. 

Aprono le loro porte a visitatori virtuali anche il Museo Van Gogh di Amsterdam, l’Ermitage di Mosca, il Reina Sofia di Madrid, il Museo Archeologico di Atene e tanti altri ancora. 

Musei in Italia

Patria di bellezze dietro ogni angolo, anche l’Italia svela le sue meraviglie via web: non si può non partire da Firenze con i suoi Uffizi, che propone il programma IperVisioni di approfondimento su alcuni percorsi storico-artistici ben precisi, poi anche la Pinacoteca di Brera a Milano e i Musei Vaticani. 

A divertire con soluzioni diverse sono invece il Museo Egizio di Torino, che ha pubblicato delle interessanti “Passeggiate con il Direttore”, ossia dei tour tematici guidati da Christian Greco (Direttore del Museo ed egittologo di fama internazionale), il Peggy Guggenheim di Venezia che intrattiene i suoi ospiti con quiz sull’arte e il Teatro alla Scala che apre il suo sipario per le repliche web delle opere più importanti delle stagioni passate.

Anche Palermo si svela sui vostri schermi grazie alla collaborazione dell’Università degli Studi di Palermo, che con il progetto “Virtual Tours” svela il sistema museale di Ateneo, immergendo l’utente all’interno dei Museo di Geologia, Zoologia, di Palazzo Steri, dell’Orto Botanico e di altri luoghi di incredibile valore per la città. 

Non vi resta che scegliere la destinazione e cominciare a viaggiare comodamente dal vostro divano: se questa opportunità permette di scoprire le bellezze di ogni angolo del mondo, sognando di essere oltre le proprie mura domestiche, può servire anche come grande spunto per la prossima meta, immaginandosi già di andare in aeroporto pronti a prendere un aereo verso la prossima vacanza! 

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO