Appunti
Aeroporto Falcone Borsellino, 54 anni di storia

Aeroporto Falcone Borsellino, 54 anni di storia

La realizzazione dell’aeroporto di Punta Raisi fu un’importante opera pubblica nella Sicilia degli anni Cinquanta. La costruzione, appaltata nel 1956, fu portata a termine a tempo di record e l’aerostazione poté essere inaugurata nel gennaio del 1960, ben 18 mesi prima del previsto. Una cosa che in seguito, purtroppo, non si è più verificata.

Per la verità non mancarono le polemiche: la zona scelta, infatti, non era quella originariamente indicata dai tecnici incaricati degli studi preliminari. Troppo ventosa e con troppo mare e troppe montagne intorno. La cocciutaggine della Regione nel mantenimento dell’area di Cinisi alimentò il sospetto, purtroppo rivelatosi fondato, che dietro alla scelta vi fossero gli interessi di Cosa Nostra, ma tant’è: venne costituito il “Consorzio autonomo per l’aeroporto di Palermo”, il governo centrale assegnò un primo finanziamento di ben 5 miliardi di lire, l’appalto venne assegnato e i lavori partirono.

Il primo volo, un Convair 440 dell’Alitalia proveniente da Roma Ciampino, tocco la pista del nuovo aeroporto internazionale di Palermo Punta Raisi il 2 gennaio del 1960. Certo, era molto diverso dall’attuale. Molto più piccolo e sicuramente assai meno moderno, con i voli in arrivo e partenza che venivano scritti a mano su una lavagna.

Ma era un aeroporto internazionale, si poteva raggiungere il mondo!
Via via, con l’aumento del traffico si pose il problema di ingrandire l’aerostazione. I lavori di ampliamento furono iniziati negli anni Ottanta e la nuova Punta Raisi poté essere inauguarata nel 1995. Il vecchio edificio venne adibito a scalo merci.

Attualmente sono in corso nuovi lavori. Per migliorare e ammodernare quello che è il terzo scalo del sud Italia, nel 2009 Cipe e Regione Siciliana hanno stanziato circa 200 milioni di euro per la ristrutturazione totale dell’aeroporto, frattanto intitolato alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Dopo l’apertura, in febbraio, del “curb” partenze, qualche giorno fa sono stati ultimati i lavori sulla facciata del piano arrivi per il quale, peraltro, è stato progettato un significativo ampliamento. Insomma, c’è qualche disagio, ancora, ma i lavori fervono e noi vi terremo aggiornati!

ph. Gesap.it

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO