Appunti
Un weekend con i bambini

Un weekend con i bambini

Questa settimana vogliamo dedicarci alle famiglie con bambini, per suggerirvi qualche attività domenicale da fare con i più piccoli. Le possibilità sono tante, dalle semplici gite fuori porta, ai laboratori didattici “su misura”. Ecco i nostri suggerimenti, in tre località siciliane.

Cominciamo da Palermo, dove una meta imperdibile, per i bambini ma anche per gli adulti, è il Museo delle Marionette. Oltre a visitare le affascinanti collezioni, fra pupi siciliani e ombre orientali, si può assistere agli spettacoli della rassegna di teatro di immagine per bambini “Teatro al Museo”. Domenica 19 gennaio, alle 17,30, la Marionettistica dei Fratelli Napoli metterà in scena “Pinocchio”, capolavoro della letteratura per ragazzi, romanzo di formazione ma anche racconto fantastico che in questa versione per pupi catanesi si avvarrà di una nuova riscrittura. Il museo, inoltre, propone ogni settimana spettacoli di opera di pupi: l’appuntamento con i paladini di Francia è ogni lunedì alle 11 e da martedì a sabato alle 17.00.

Museo delle Marionette, Palermo

 

Ci spostiamo a Catania per segnalarvi un laboratorio ludico-didattico divertente e originale. Nell’ambito del “piccolo, chiassoso, spassoso club di Officine Culturali” domenica (ore 10,30) è in programma Piccoli orafi, dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni. La sede è il Museo di Archeologia dell’Università di Catania dove i giovani visitatori, partendo dagli oggetti metallici incontrati nelle sale del museo, ricostruiranno la storia del rapporto tra l’uomo e i metalli, impareranno a conoscere quelli più usati nell’antichità, le loro proprietà e le tecniche per lavorarli. Proprio sulla lavorazione si concentrerà la fase creativa, durante la quale i bambini impareranno come eseguire decorazioni da loro ideate con la tecnica dello sbalzo su metallo.

Piccoli Orafi, Museo Archeologico di Catania

La nostra terza segnalazione ci porta a Trapani, all’incredibile Museo delle Illusioni. Si tratta di una struttura unica nel suo genere in Italia, in cui grazie a una combinazione fra arte, architettura, ottica, fisica e psicologia, i sensi dei visitatori vengono facilmente ingannati, facendoli dubitare delle proprie percezioni. Oltre ad ambienti in cui sembra di sfidare le leggi della Natura, vi sono tantissime illusioni ottiche da vedere, e non mancano le postazioni da cui scattare le foto più singolari e divertenti. Le visite sono guidate ed esclusivamente su prenotazione, la durata del percorso interattivo è di circa un’ora. Per potere apprezzare a pieno le illusioni, i bambini devono avere compiuto 4 anni. Il MOOI è aperto solo nei weekend il sabato ore 10-13,45 e 15-21, la domenica mezz’ora in più nel pomeriggio, con chiusura alle 21.

Museo delle Illusioni, Trapani

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO