Appunti
Cose da fare a Palermo negli ultimi giorni di quest’anno (e nei primi dell’anno nuovo)

Cose da fare a Palermo negli ultimi giorni di quest’anno (e nei primi dell’anno nuovo)

La decade si chiude a Palermo con concerti, spettacoli e mostre. Un calendario di appuntamenti ricco e vario, per adulti e bambini.

Cominciamo dal Museo Salinas, uno dei poli archeologici più importanti del nostro Paese. Qui il 28 dicembre è stata programmata una Notte Bianca, con apertura gratuita dalle 18 fino alle 23. Sono previste visite guidate dagli esperti alla mostra temporanea “Quando le Statue Sognano” e alle collezioni, con quattro turni – alle 18, alle 19,30 (questa visita sarà condotta dalla direttrice in persona, Caterina Greco), alle 21 e alle 22. Alle 21 nel chiostro minore, si potrà assistere a un concerto di world music del Karaba Trio. Musica e visite anche l’indomani e nel weekend seguente. Al Salinas ci sono anche eventi pensati su misura per i bambini, con laboratori, spettacoli, letture ad alta voce, visite gioco e spettacoli fra cui “La freccia azzurra”, dal romanzo di Gianni Rodari, che chiuderà il periodo festivo, il 6 gennaio alle 10,30 e alle 12.

Ai bambini, ma anche a tanti adulti, piaceranno gli spettacoli natalizi del maestro Mimmo Cuticchio che propone la sua nuova produzione “Alì Babà e i 40 ladroni” che rientra nel progetto da tempo avviato dal maestro che si avvicina al repertorio dei cantastorie con temi universali come l’amore e l’avventura. Lo spettacolo sarà proposto dal 28 al 30 dicembre nel Teatro dei Pupi della famiglia Cuticchio (ore 18,30). Chi nel periodo festivo non rinuncia al circo, potrà scegliere fra quello Acquatico, allestito presso il CC Conca d’Oro (fino al 2 febbraio), con le grandi vasche in cui vivono foche, pinguini e perfino coccodrilli; e l’Happy Circus di Donna Orfei (ugualmente fino al 2 febbraio), un circo tradizionale con i funamboli, i trapezisti ma anche uno spettacolo modernissimo, con l’unico laser fight in Italia.

Chi ama la musica avrà soltanto l’imbarazzo della scelta, poiché il periodo è davvero denso di appuntamenti. Domani nella chiesa di San Matteo si potrà ascoltare il coro polifonico Cantate Omnes, 40 elementi che eseguiranno musiche di diversi autori, da Händel a Rossini, con un occhio privilegiato al Natale. Il 29 e il 30 entriamo nel mercato del Capo: la chiesa di Santa Maria della Mercede incornicerà l’esibizione del Bellini Saxophone Quartet, l’indomani nella chiesa della Concezione al Capo, si esibirà il Trio AltoPiano (tutti i concerti alle 19, a ingresso libero). Il 28 dicembre segnaliamo anche l’esibizione di Aida Satta Flores che proporrà il suo concerto “Nell’andare” nella meravigliosa chiesa del Santissimo Salvatore (ore 21).

Saltando ai primi giorni di gennaio, promettono un’esibizione coinvolgente il Sicily Ensemble diretto da Franco Foderà, che il 5 affronterà un omaggio a Piazzolla (chiesa di Sant’Anna alla Misericordia, ore 19); e la Symphonic Band “Giacomo Candela” di Buseto Palizzolo che l‘indomani, nella chiesa di San Domenico, proporrà famose colonne sonore – Star Wars, La vita è bella, James Bond, Il Postino, Ben Hur, I pirati dei Caraibi – oltre a temi di Morricone e una Disney Fantasy (ore 19). Sempre il giorno dell’Epifania, nell’ambito del festival Palermo Classica, si esibirà la pianista greca Nefeli Mousoura, ex bambina prodigio e precocissima concertista, che suonerà opere di Bach (ex chiesa di San Mattia ai Crociferi).

Voglia di un po’ di movimento? Basta recarsi al Giardino Inglese dove, fino al 26 gennaio, è allestita la pista di pattinaggio sul ghiaccio Palermo on Ice, oltre 1200mq di superficie in cui tutti, adulti e bambini, possono divertirsi tutti i giorni.

Infine, chi si troverà in città la notte di Capodanno potrà partecipare a ben due feste di piazza: una in piazza Giulio Cesare (a poca distanza dal nostro capolinea di via Fazello), con Mario Biondi e i Babil On Suite; l’altra nell’area antistante il Giardino “Giuseppe Impastato” di San Giovanni Apostolo dove saranno protagonisti Nino Frassica & Los Plaggers Band e Lello Analfino & Tinturia. Per un Capodanno tutto siciliano!

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO