Appunti
Leonardo interattivo alla GAM di Palermo

Leonardo interattivo alla GAM di Palermo

La Galleria d’Arte Moderna di Palermo si riconferma sede di mostre di grande rilievo con l’appuntamento con cui chiude il 2019: “Leonardo. La macchina dell’immaginazione” sarà visitabile dal 17 settembre al 26 gennaio del prossimo anno, per celebrare i 500 anni dalla morte del grande genio italiano. Si tratta di una esposizione multimediale che integra linguaggi e competenze diverse – dal video all’animazione grafica ai sistemi interattivi – e si avvale della competenza scientifica dello storico dell’arte Edoardo Villata.

Il percorso si dipana attraverso sette sezioni ed è scandito da altrettante videoinstallazioni, di cui cinque interattive, che coinvolgono il visitatore in un racconto di immagini e suoni, uno spazio immersivo che intende ricreare il mondo dell’immaginazione di Leonardo. Non ci si limita, in altre parole, a osservare oggetti, disegni o altro, ma si partecipa attivamente attraverso varie forme di interazione, le principali delle quali sono la modulazione della luce e della voce. Ad esempio, in alcuni punti del percorso il visitatore può scegliere alcune parole-chiave tratte dal lessico vinciano, che, una volta pronunciate, danno vita alle narrazioni video, in cui i disegni di Leonardo sono affiancati, percorsi o rivisitati da filmati talora iperrealistici, talora quasi astratti. «Il visitatore si troverà quindi a contatto con alcuni esempi delle idee e degli studi di Leonardo: la veduta a volo di uccello, le macchine, sia a uso civile, sia a uso militare, le mappe, gli studi sull’anatomia dei cavalli e dei volatili; ma anche a terrificanti immagini di diluvio, a volti trasfigurati dall’ira, a malinconici pensatori, a tenere e divertite immagini di cani, di gatti o di granchi» spiega il professore Villata. «Il tutto sempre commentato da suoni, che talvolta accennano a diventare un abbozzo di frase musicale, e da citazioni tratte dai manoscritti leonardeschi».

La mostra si visita dal martedì alla domenica ore 9,30 – 18,30, il biglietto costa 10€ (12€ cumulativo con la visita della Galleria). I visitatori potranno scaricare gratuitamente la app “Leonardo. La macchina dell’immaginazione”. Per info: 091 8431605.

La mostra è promossa dal Comune di Palermo-Assessorato alla Cultura, dall’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani e dalla Fondazione per l’Arte e la Cultura Lauro Chiazzese; a cura di Treccani e Studio Azzurro, è organizzata da Civita Sicilia con il contributo di Intesa Sanpaolo.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO