Appunti
Eventi, feste e sagre nella settimana di Ferragosto

Eventi, feste e sagre nella settimana di Ferragosto

In Sicilia agosto è tradizionalmente un mese di feste patronali, sagre, eventi di vario genere. Non passa giorno che non ci sia qualche appuntamento a cui partecipare, e c’è davvero qualcosa per tutti i gusti – letteralmente! Prendete le sagre che i vari paesi dedicano alle loro produzioni e alle loro specialità. Per limitarci al solo periodo di ferragosto troviamo la sagra della vastedda fritta a Gratteri, sulle Madonie e la sagra della cipolla a Giarratana, entrambe il 14 agosto. Dal 15 al 18 si svolge la sagra del pesce spada ad Avola (Sr), mentre il 16 ci spostiamo a Sperlinga, in provincia di Enna, per la sagra del tortone, dolce fritto e cosparso di zucchero, caratteristico di questo grazioso paese, famoso per il suo antico castello. Il 17, la piccola Castel di Lucio presenta i suoi formaggi tipici con la sagra del Cascavaddu. E ancora, il 17 e 18 agosto, a Cefalù c’è la Festa del Mare, con degustazione di pesce azzurro, a Polizzi Generosa, sulle Madonie, è il weekend dell’annuale sagra delle nocciole, mentre Valverde (Ct) celebra le acciughe, ingrediente di saporite specialità locali.

C’è di che scegliere insomma, e non parliamo solo di cibo. Se vi interessano le pittoresche celebrazioni religiose, c’è la festa della Madonna dell’Olio a Blufi, sulle Madonie, nei pressi del delizioso santuario in pietra e della fonte dalla quale sgorga l’olio “miracoloso”. Ma vi sono anche le solenni processioni in onore della Madonna Assunta, il giorno di Ferragosto, a Messina e Randazzo: in entrambi i casi sfila per le vie una mastodontica “vara”, un carro adorno di figure angeliche (a Randazzo sul carro siedono dei bambini vestiti da angeli) dalla caratteristica forma piramidale, che vuole rappresentare il momento dell’ascensione. Anche Piazza Armerina, giorno 15, celebra la Madonna, ma in questo caso il suo appellativo è “delle Vittorie”. Si tratta infatti, secondo la tradizione locale, della Vergine che aiutò il conte Ruggero il Normanno a sconfiggere i Saraceni infedeli. Prima della festa religiosa è il momento del Palio dei Normanni, una delle manifestazioni più vecchie della regione, una rievocazione dell’ingresso del conte nel paese siciliano, arricchita da un palio in cui si sfidano le contrade storiche di Piazza Armerina. Eventi “profani” sono anche il Raduno del Folclore a Petralia Sottana, dal 14 al 18 agosto, un incontro di gruppi folk da ogni parte che si incontrano e si confrontano nel delizioso centro storico della cittadina madonita; e il MedFest a Buccheri, una rievocazione medievale che coinvolge decine di personaggi, con la ricostruzione dell’antico mercato, delle osterie ecc.. Si svolge il 18 agosto, con un anticipo, il giorno precedente: il fragoroso Festival dei Tamburi.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO