Appunti
Il mondo di Ferdinando Scianna a Palermo

Il mondo di Ferdinando Scianna a Palermo

Si intitola “Viaggio, racconto, memoria” la mostra che da pochi giorni e fino al prossimo 28 luglio raccoglie quasi 200 scatti del fotografo bagherese Ferdinando Scianna, in quella che è la prima retrospettiva a lui dedicata. La mostra è uno dei grandi appuntamenti artistici del 2019 ed è allestita presso la Galleria di Arte Moderna di Palermo. Mette insieme decine di foto a bianco e nero, ripercorrendo la lunga carriera di Scianna, iniziata durante gli studi universitari e via via sviluppatasi in diverse direzioni, dalla foto “di strada” ai reportage fino alla moda.
La mostra, organizzata da Civita e curata da Paola Bergna, Alberto Bianda e Denis Curti, è stata allestita in forma di percorso narrativo, con diversi capitoli e diverse modalità di allestimento, e le immagini sono inframmezzate da didascalie e brevi testi.

Si inizia dai primi scatti, quelli che negli anni Sessanta raccontavano Bagheria, Aspra, i familiari e gli amici, le feste di paese per andare poi alle foto realizzate all’estero, da Valencia a Lourdes a Parigi. Ci sono i ritratti di personaggi famosi come Leonardo Sciascia (che scrisse il testo del volume Feste religiose, pubblicato nel 1965 e che valse a Scianna il premio Nazar), Henri Cartier-Bresson, Jorge Louis Borges, Roland Barthes, Milan Kundera e Monica Bellucci, e gli iconici scatti realizzati alla fine degli anni Ottanta per Dolce e Gabbana. I due stilisti gli affidarono la loro prima campagna pubblicitaria e la modella era l’olandese Marpessa Hennick che, splendida e giovanissima, grazie agli scatti di Scianna divenne un’icona mediterranea.

La mostra si visita dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.30. I nostri clienti possono agevolmente raggiungere la Galleria di Arte Moderna dalla fermata di via Roma. Per ulteriori informazioni, clicca QUI.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO