Appunti
Cous cous e pistacchi: appuntamenti culinari in Sicilia

Cous cous e pistacchi: appuntamenti culinari in Sicilia

Evitare lo stress di guidare nel traffico e di dover trovare parcheggio, viaggiare tutti insieme, raggiungere località distanti: i motivi per cui è conveniente prendere un pullman a noleggio anche per le gite con amici e familiari, sono diversi. Secondo la quantità di viaggiatori, poi, è anche possibile ottenere un certo risparmio sui costi di un eventuale spostamento di un corteo di automobili. Senza contare, ultimo ma non meno importante, i vantaggi per l’ambiente!

Se vi siete convinti, ci piace darvi un paio di spunti per una gita nei prossimi fine settimana. Già da oggi, per cominciare, e fino al 30 settembre, è in corso il Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo, appuntamento che nell’arco di un ventennio si è affermato fra i più apprezzati eventi food della nostra regione e non solo. Il programma messo a punto dagli organizzatori (l’agenzia Feedback e il Comune di San Vito) è come sempre fitto, con grandi ospiti come Norbert Niederkofler e Andy Luotto, Chiara Maci e Pino Cuttaia, Giorgione e Sergio Barzetti, e appuntamenti per tutti i gusti, fra cooking show, degustazioni, talk show, concerti e spettacoli. Questi ultimi sono un ulteriore motivo di attrazione, con grandi nomi da Ermal Meta alle Vibrazioni, da Beppe Grillo a Gemitaiz, il fenomeno del rap italiano.

Su due fine settimana, il 28 – 30 settembre e poi dal 5 al 7 ottobre, si dipana il programma della Sagra del Pistacchio, ancora una manifestazione di lunga tradizione (quest’anno siamo all’edizione 29). I pistacchi di Bronte (in questo territorio si concentra la quasi totalità della produzione siciliana) sono di qualità superiore ma l’esiguità del prodotto e le difficoltà di commercializzazione erano sul punto di condannarli all’estinzione, evitata, fortunatamente, grazie a Slow Food che ne ha fatto un suo presidio. Da allora, la situazione è migliorata e localmente si punta molto sull’ “oro verde”, anche attraverso la trasformazione del pistacchio in pesto, creme spalmabili, base per gelati, farine, ecc. Il prodotto fresco e trasformato viene offerto in degustazione in occasione della sagra, ma vengono coinvolti anche i bar e i ristoranti del piccolo paese. Tanti gli chef che propongono le proprie specialità a base di pistacchio, dalle arancine alla pasta. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito del Comune di Bronte.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO