Appunti
Sulla neve in Sicilia

Sulla neve in Sicilia

Arriva la neve anche in Sicilia e aprono gli impianti, a Piano Battaglia, sulle Madonie, e sull’Etna. Poiché per muoversi in auto è necessario essere muniti di pneumatici da neve o catene , può essere una buona idea, se si viaggia in gruppo, noleggiare un pullmino per raggiungere in comodità e sicurezza le due destinazioni.

A Piano Battaglia gli impianti di risalita sono tre, in funzione tutti i giorni dalle 9 alle 16. La seggiovia biposto porta quasi in vetta alla Mufara e serve la pista Sparviero con le sue varianti, per un totale di 2,5 km di piste “nere” e “rosse”, e la pista Mollica, circa 1 km di pista nera. I meno esperti e i giovanissimi, possono utilizzare la sciovia “Mufaretta” a servizio della pista Scoiattolo, una pista “blu” lunga circa 500 metri. C’è anche il campo scuola della “Marmotta” lungo 250 metri e servito da un comodo tapis roulant e, per chi non si lancia con gli sci, la pista per bob e slittini dell’associazione Fun Park.

Sull’Etna sono innevati sia il versante nord che il sud. La stazione sciistica di Piano Provenzana, a nord, è incorniciata da una magnifica pineta e arricchita da una vista spettacolare sul mare, una caratteristica che la rende unica nel suo genere. Qui in questi giorni si sta svolgendo il Campionato Europeo di Sci Alpinismo: il clou domani, con la partecipazione di oltre 200 atleti! La loro presenza non interferirà comunque con la normale apertura delle piste. Gli impianti della stazione di Piano Provenzana sono tre skilift e una seggiovia quadriposto a servizio di quattro piste rosse e due blu. C’è anche un tapis roulant per i principianti. Alla stazione di Etna sud sono presenti una cabinovia, una seggiovia e tre skilift che, partendo da quota 1900, raggiungono la Montagnola, seicento metri più in alto. Gli sciatori hanno a disposizione cinque piste per la discesa, quattro rosse e una blu. Accoglienza anche per i fondisti, che possono scegliere i percorsi a loro dedicati oppure seguire quelli utilizzati per le passeggiate naturalistiche, predisposti dalla forestale, avendo cura di raggiungere almeno quota 1800, per un adeguato innevamento. Due anelli per lo sci di fondo si trovano a Piano Vetore (1800 m slm), per un totale di 10 km di lunghezza, mentre sul versante nord c’è il percorso che da Monte Conca si snoda fra gli alberi per circa 5 km. In tutte le località sono presenti scuole di sci con possibilità di noleggio attrezzature.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO