Appunti

Questa settimana vogliamo dedicarci alle famiglie con bambini, per suggerirvi qualche attività domenicale da fare con i più piccoli. Le possibilità sono tante, dalle semplici gite fuori porta, ai laboratori didattici “su misura”. Ecco i nostri suggerimenti, in tre località siciliane. Leggi tutto

Visitare Palermo

Questa settimana inauguriamo una nuova rubrica, all’interno del blog, dedicata alla nostra città, Palermo. Vogliamo raccontare – ai palermitani e ai tanti turisti che ogni giorno viaggiano sulle nostre navette da e per l’aeroporto – quartieri e monumenti, piazze e strade del capoluogo siciliano. Cominciamo da Piazza Rivoluzione.

Dal mercato ai moti rivoluzionari

Piazza Rivoluzione si trova alla Kalsa, uno dei quartieri storici di Palermo. Porta questo nome dal 1860, per ricordare che qui, all’ombra dello storico Palazzo Scavuzzo (poi passato ai Trigona di Sant’Elia), scoppiarono nell’Ottocento tutte le rivolte che portarono, nell’arco di qualche decennio, all’Unità d’Italia. Una lapide ci ricorda proprio dei rivoluzionari, Nicolò Garzilli e i suoi cinque compagni, che furono fucilati in questa piazza nel 1850. Inoltre, nel 1860, qui si fermò Garibaldi durante il suo ingresso in città.

Da principio, sicuramente già nel 1291, la piazza si chiamava Fieravecchia perché qui si svolgeva un mercato (attestato già circa 60 anni prima). Al centro, nel 1687, venne collocata una fontana, necessaria “colle sue acque ai bisogni dei fruttaioli e venditori di grascia, che debbon curare la pulitezza de’ lor frutti e della lor roba commestibile”. Al di sopra di essa fu posta la statua del Genio di Palermo, il “Vecchio Palermo”. Il personaggio, di cui esistono in città altre raffigurazioni, è rappresentato con un cane ai piedi (la fedeltà) e un serpente in braccio (la prudenza). Fra le sue braccia i palermitani nell’Ottocento posero anche altre cose: cartelli sui quali esprimevano la propria indignazione verso le prepotenze dei notabili e dei politici locali, ma anche bandiere tricolore, sicché, all’indomani dei moti del ’48, la fontana fu rimossa. All’indomani della presa di Palermo da parte di Garibaldi tornò trionfalmente al suo posto.

Una curiosità: sulla facciata di Palazzo Trigona è murata una tabella di equivalenze fra il sistema metrico decimale e le antiche misure siciliane.

Appunti

Mancano pochi giorni al Natale e in tanti sono alle prese con l’ideazione del menu per la cena del 24 o per il pranzo del 25. Quali che siano i piatti che si deciderà di portare in tavola, su tutte le mense non potrà mancare il dessert. Che si preferisca la tradizione o che si sia più propensi a scelte creative, Palermo non è certo povera di indirizzi. Ecco una piccola selezione. Leggi tutto

Appunti

Eleganti e raffinati, gli alberghi siciliani legati a un’azienda vinicola, che in inglese vengono chiamati “wine resort”, sono una destinazione molto interessante per gli appassionati di enologia. Prenotando una vacanza presso una di queste strutture, infatti, si ha non solo l’opportunità di trascorrere qualche giorno in pieno relax in ambienti molto curati, ma anche di conoscere di persona le produzioni dell’azienda, a diretto contatto con chi quei vini li ha creati e può raccontarli nel modo migliore. Ecco i nostri cinque consigli in diverse località isolane. Leggi tutto

Appunti

Si sa, le feste religiose sono spesso un’occasione per concedersi qualche peccato di gola… e la ricorrenza dell’Immacolata, il prossimo 8 dicembre, non fa eccezione. Di seguito vi segnaliamo allora tre appuntamenti golosi, dolci e salati, per iniziare degnamente il periodo delle feste (e se volete andarci tutti insieme, con la famiglia o con gli amici, chiamateci per prendere un pullmino a noleggio). Leggi tutto

Appunti

Nell’entroterra siciliano si annidano numerosi graziosi paesini, piccoli e minuscoli, in cui ancora si conservano tante memorie del passato che vale la pena andare a conoscere. Ecco cinque idee per una prossima gita, alla scoperta di luoghi al di fuori dei circuiti turistici più frequentati. Leggi tutto

Appunti

Ogni giorno le nostre navette portano i viaggiatori all’aeroporto di Palermo (e viceversa!). Così abbiamo deciso di dedicare un po’ dello spazio del nostro blog a chi parte, raccontando anche le destinazioni che si possono raggiungere con voli diretti da Punta Raisi. Questa settimana cominciamo dai mercatini di Natale che stanno per aprire i battenti in tantissime località. Leggi tutto

Facebook

Google+

Newsletter

RESTA AGGIORNATO