Servizi
  • Pubblicità sui pullman, l’alternativa ai media tradizionali
  • Pubblicità sui pullman, l’alternativa ai media tradizionali
  • Pubblicità sui pullman, l’alternativa ai media tradizionali

Pubblicità sui pullman, l’alternativa ai media tradizionali

Immagine. O – per dirla in modo trendy – “look”. Una roba importantissima in questi tempi per provare a farsi notare, a comunicare fin dal primo sguardo chi siamo e quanto di bello-e-utile possiamo offrire agli altri. La condivisione nel modo più efficace possibile del nostro “messaggio” diventa fondamentale se parliamo di pubblicità, di promozione di un marchio, del nostro brand.

Per fare buona promozione di un brand è necessario mettere insieme esigenze importanti ma contrapposte: giungere in modo diretto al maggior numero di persone possibile senza risultare invadenti. In più (siamo noi stessi un brand e ne abbiamo conoscenza diretta!), tutto ciò deve avere la “misura” più giusta possibile.

Ora, immaginate il vostro brand, il vostro messaggio andar su e giù per tutte le strade del centro cittadino per venti ore al giorno. Pensate alla vostra promozione messa all’attenzione di migliaia e migliaia di persone al giorno nel modo più discreto ed efficace possibile.

Esatto! Funziona davvero. Funziona usare i nostri pullman come veicoli per i vostri messaggi: le morbide linee dei nostri mezzi potranno indossare alla perfezione i vostri spot promozionali, condividendoli con un’intera città in modo elegante: tutti vi leggeranno, tutti vi ascolteranno ma senza esserne in alcun modo disturbati.

I vostri spot non interromperanno alcun programma, non saranno trasmessi a volume più alto, non saranno la pausa di cui approfittare per fare zapping. I vostri spot saranno lì, trasmessi su e giù per le strade della città, dalle 4 del mattino a mezzanotte, ogni giorno tutti i giorni di tutto l’anno. Una pubblicità – potremmo dire – “martellante” ma qui, al posto di affidarla a quel fastidioso attrezzo pneumatico, sarà come farla calzare da mannequin dal passo felpato, sorridenti davanti ai mille flash di una passerella.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Facebook

Google+