Appunti
Intorno alla fermata “Politeama”

Intorno alla fermata “Politeama”

La seconda fermata del percorso della nostra navetta verso l’aeroporto Falcone e Borsellino è a piazza Ruggero Settimo, accanto al teatro Politeama dove, per tutto l’inverno, si svolgono i concerti dell’Orchestra Sinfonica Siciliana. Il teatro, costruito a metà Ottocento, ha esteso il proprio nome non solo alla piazza che gli sta di fronte ma anche a quella contigua, piazza Castelnuovo: tutto questo grande spazio viene senz’altro chiamato “Politeama” dai palermitani ed è uno dei punti di ritrovo della città.

Diversi i locali in zona dove fermarsi per uno spuntino o per pranzare/cenare. Dall’altra parte della piazza rispetto alla fermate trovate l’arancineria KePalle, con le sue arancine gourmet ripiene di ogni ben di dio, dai gamberi al pesto. Poco lontano, restando in tema di rosticceria, ci sono I Cuochini, con la sua ampia scelta di tipicità locali, dalle pizzette alle ravazzate, senza trascurare il dolce. Se siete in zona all’orario dell’aperitivo potete recarvi da VinoVerso (in via D. Scinà) oppure da Acanto (via Torrearsa) che si distingue per la presenza di un piacevole giardinetto e per la qualità e varietà degli aperitivi proposti. Da Acanto è possibile fermarsi pure per cenare e anche in questo caso la cucina è creativa e interessante.

Se il desiderio è la pizza, segnaliamo Blanco Pizza & Gourmet (via N. Gallo): da provare la pizza Bellino, con prosciutto cotto, burrata e scaglie di grana. Il locale è anche ristorante, con piatti gustosi e curati ispirati alla tradizione palermitana. Da ricordare, infine, che sulla piazza Castelnuovo (civico 13) si trova la Bottega dei Saperi e dei Sapori di Libera, per acquistare prodotti di qualità provenienti da terre libere dalla mafia.

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Facebook

Google+