Appunti
Feste medievali in Sicilia

Feste medievali in Sicilia

Il lungo fine settimana del 2 giugno, ultimo ponte di primavera, in Sicilia ha il sapore del Medioevo. Sono tre, difatti, le manifestazioni organizzate proprio in questi giorni per rievocare una delle epoche storiche più suggestive. Un’occasione per conoscere in maniera ravvicinata, per così dire, il passato della nostra isola (e per fare una bella gita con gli amici: contattaci per conoscere le tariffe per il noleggio di bus e minibus).

Cominicamo da Montalbano Elicona, grazioso borgo antico sui Monti Nebrodi che ancora conserva intatto uno splendido castello medievale. Qui la rievocazione storica prende le mosse dalla vicenda del personaggio più amato della tradizione popolare locale: Gian Guarino, defensor populi che, nel 1356, si oppose all’esercito del Capitano a guerra della città di Patti, Vinciguerra d’Aragona, che aveva posto l’assedio alla rocca di Montalbano. I montalbanesi, guidati dal loro capitano, Giovanni Arlocto detto il Guerino, decidono di non arrendersi e resistono all’assedio. I diversi episodi saranno messi in scena tra il quartiere Livatera, corso Principe Umberto e il Castello Svevo Aragonese, dove si potrà assistere all’ingresso dell’esercito, agli scontri con le milizie locali, all’assedio alla Rocca di Montalbano, la cattura e la liberazione del Guerino da parte dei ribelli montalbanesi.

Il secondo appuntamento è al capo opposto della Sicilia, a Erice. La cittadina che è una di quelle che in Sicilia ha meglio mantenuto il suo aspetto antico, ospita dal 2 al 4 la Festa FedEricina, che rievoca l’arrivo a Erice del re di Sicilia Federico III d’Aragona insieme alla moglie Eleonora. Alla sfilata dei personaggi in costume d’epoca, raffiguranti il corteo reale, fanno da contorno esibizioni di sbandieratori, di musici e di danzatrici, giocolieri e tamburini. All’inerno del Castello Torre Pepoli sarà allestito un villaggio medievale dove sarà possibile assaggiare pietanze preparate con antiche ricette e vino alla cannella.

Foto: facebook.com/federicina

Infine ci spostiamo a San Marco d’Alunzio, grazioso paese in bellissima posizione panoramica sul Tirreno. Qui la giornata medievale è solo quella del 2 giugno: la rievocazione del passato del borgo prevede lo svolgimento di corteo storico con personaggi relativi non solo al passato aluntino, ma con delegazioni di cortei storici provenienti da tutta la Sicilia. Inoltre giochi medievali, esibizioni di danzatori, musici, arcieri e giocolieri, una mostra di maestosi cavalli frisoni e una spettacolare esibizione di falconeria.L’evento coinvolge tutto il centro storico con tanti giullari, mangiafuoco, sbandieratori, dame e cavalieri, per tutto il giorno a partire dalle 10.
La festa è l’occasione anche per visitare le chiese e i musei della cittadina, che saranno aperti (ticket unico).

Condividi

Related Posts

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

Facebook

Google+